Piani di studio (Laurea Magistrale)

Ogni studente deve presentare il proprio piano di studio entro il 30 novembre del primo anno (oppure entro un mese dall'iscrizione, se essa è posteriore a tale data). Per elaborare il piano di studio personale si deve usare l'interfaccia CAPS a cui si accede tramite le proprie credenziali d'Ateneo (portale Alice). Il piano verrà poi valutato dalla Commissione Piani di Studio.

La Commissione richiede inoltre che i piani di studio siano controfirmati (è possibile farlo tramite una specifica funzione di CAPS) da uno dei seguenti referenti di indirizzo, che ne attesti la coerenza:

  • Logica: Alessandro Berarducci
  • Algebra: Ilaria Del Corso
  • Geometria: Riccardo Benedetti
  • Didattica e matematiche complementari: Pietro Di Martino
  • Analisi: Giovanni Alberti
  • Probabilità e statistica: Marco Romito
  • Fisica matematica: Giovanni Federico Gronchi
  • Analisi numerica: Dario Andrea Bini
  • Ricerca operativa: Giancarlo Bigi

Se il piano di studio non rientra in alcun indirizzo, o in altri casi particolari, esso può essere controfirmato anche dal Presidente del Consiglio Aggregato dei Corsi di Studio.

Uno studente che desideri modificare un piano approvato può sottoporre un nuovo piano (i nuovi piani devono essere comunque proposti con congruo anticipo rispetto alla data di laurea).

Il Corso di Studio Magistrale in Matematica è organizzato in cinque curricula:

  • Curriculum Applicativo;
  • Curriculum Didattico;
  • Curriculum Generale;
  • Curriculum Modellistico;
  • Curriculum Teorico.

La scelta del curriculum avviene contestualmente alla presentazione del piano di studio.

ATTENZIONE: è importante scegliere l'opzione relativa al proprio anno di immatricolazione. Per immatricolazioni precedenti o in ogni caso per ulteriori dettagli si rimanda al Regolamento del Corso di Studio Magistrale all'apposita pagina.

  Curriculum Generale Curriculum Teorico Curriculum Modellistico Curriculum Applicativo Curriculum Didattico
I anno Esame a scelta nel gruppo IstAppl (11 CFU) Istituzioni di algebra (11 CFU) Istituzioni di probabilità (11 CFU) Istituzioni di analisi numerica (11 CFU) Istituzioni di didattica della matematica (11 CFU)
Esame a scelta nel gruppo IstTeor (11 CFU) Istituzioni di analisi matematica (11 CFU) Istituzioni di fisica matematica (11 CFU) Esame a scelta nel gruppo IstTeor (11 CFU)
Esame a scelta nel gruppo ModTeor (6 CFU) Esame a scelta nel gruppo ModAppl (6 CFU) Esame a scelta nel gruppo ModDidStor (6 CFU)
Esame a scelta nel gruppo ModTeor (6 CFU) Esame a scelta nel gruppo ModAppl (6 CFU) Esame a scelta nel gruppo ModDidStor (6 CFU)
Esame a scelta nel gruppo ModTeor (6 CFU)
Esame a scelta nel gruppo ModTeor (6 CFU)
Esame a scelta nel gruppo ModAffInt (6 CFU)
Attività a scelta dello studente (6 CFU)
II anno Esame a scelta nel gruppo IstTeor (11 CFU) Istituzioni di geometria (11 CFU) Esame a scelta nel gruppo IstFisNum (11 CFU) Esame a scelta nel gruppo IstTeor (11 CFU) Esame a scelta nel gruppo IstAppl (11 CFU)
Esame a scelta nel gruppo ModAffInt (6 CFU)
Esame a scelta nel gruppo ModAffInt (6 CFU)
Esame a scelta nel gruppo ModAffInt (6 CFU)
Attività a scelta dello studente (6 CFU)
Prova finale (27 CFU)

Note

  • Tutte le scelte devono essere indicate al momento della presentazione del piano di studio. Come "attività a scelta" lo studente può indicare insegnamenti del Corso di Studio non già presenti nel piano, nonché insegnamenti attivi presso altri Corsi di Studio dell'Ateneo. In tal caso essi dovranno avere contenuti coerenti con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea Magistrale in Matematica. È anche possibile inserire un tirocinio formativo presso aziende private o Enti pubblici convenzionati con il Dipartimento di Matematica o con l'Università di Pisa.
  • Non tutti i corsi definiti nel Regolamento e presenti nei vari gruppi vengono attivati ogni anno; si consiglia di consultare la programmazione didattica per sapere quali sono gli insegnamenti disponibili prima di procedere alla scelta dei corsi nel proprio piano di studio.
  • Si ricorda che l'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale può prevedere delle prescrizioni, cioè attività formative che devono essere necessariamente presenti nel piano di studio. In particolare, per gli studenti in possesso di una Laurea Triennale in Matematica (classe L-35) conseguita presso l'Università di Pisa, è prescritto l'obbligo di sostenere i seguenti esami (se non sono stati già inseriti nel piano di studio della Laurea Triennale):
    • per gli studenti che optano per un curriculum diverso da quello Applicativo, quattro esami scelti tra:
      • Elementi di teoria degli insiemi;
      • Algebra 2;
      • Analisi matematica 3;
      • Probabilità;
      • Geometria e topologia differenziale;
    • per gli studenti che optano per il curriculum Applicativo, l'esame di Calcolo scientifico e quattro tra gli esami sopraelencati.
Italian